Domenica 17 Dicembre 2017

Da Trento al Garda con MisterD!

Bellissimo giro di Marco - MisterD, che passa il Monte Bondone per raggiungere il Lago di Garda!

Dopo i 100Km fatti con Bosch Classic e batteria ricellata 612W/h da Trento al lago di Garda e ritorno ci riprovo con la Haibike Fullnine RX motorizzata Yamaha e batteria di serie 400W/h.
Il giro prevede l'ascesa del monte Bondone dalla città di Trento (195m) fino agli 870m del passo Camponzin, svalico e discesa verso la Valle dei Laghi. 
Si scende poi a Vezzano (385m) con una deliziosa ciclabile attraverso campi e collinette, con tanto di tornantini: 


145,92 KB

Si sale poi qualche decina di metri fino a Fraveggio, paesino dal quale si gode una vista straordinaria fino al lago di Garda:



98,08 KB

Si scende attraverso una strada di campagna fino a Padergnone, si costeggia il lago di Toblino (non ho fatto foto perchè si deve percorrere una trafficatissima statale), si giunge a Sarche e ci si può rilassare sulla bellissima ciclabile che costeggia il fiume Sarca. Si entra nella riserva delle "marocche" di Dro, enormi pietre esito di frane post-glaciali. Qui si trova una vecchia centrale elettrica con un curioso canale in discesa nel quale l'acqua disegna figure affascinanti:


146,69 KB

poco più avanti una grossa condotta forzata, un po' inquietante se si pensa alla portata:


165,33 KB

Si vede anche l'imponente parete rocciosa dalla quale si lanciano i "base jumpers" da tutto il mondo in volo libero con apertura ritardata del paracadute. Ogni anno putroppo qualcuno ci rimette la pelle.


92,87 KB

Eccomi in prossimità di Arco con il suo castello costruito su una enorme roccia. Il fiume qui è pieno di bagnanti festosi e li invidio un po':


95,41 KB

Dopo altri chilometri sotto il sole rovente giungo finalmente alla piazzetta di Torbole affacciata sul bellissimo lago di Garda.
Sta arrivando un battello, giusto in tempo per la foto:


117,8 KB

Ecco i chilometri fino a qui:


74,05 KB

Riparto, affronto la salita dai 65m del lago fino a passo S.Giovanni (287m). Ci sono anche questa volta mariti allenati seguiti da mogli paonazze e ansimanti. Mi ripeto se dico "ma dove le portate queste ragazze? Volete che vi amino per tutta la vita oppure no?La vogliamo comprare questa bipa?" e arrivo al lago di Loppio, ora biotopo e palude dopo lo svuotamento effettuato 50 anni fa durante la costruzione del tunnel idrico dige-Garda:


143,95 KB

Proseguo attraverso le campagne fino a Mori e da qui scendo in Valle dell'Adige fino all'imponente canale in uscita dalla diga a sud di Rovereto:


72,52 KB

Poco più a nord si trova l'imbocco del tunnel Adige-Garda, importante valvola di sicurezza per evitare che le piene del fiume possano allagare le città situate lungo il suo corso. L'acqua viene dirottata nel lago di Garda, tra Torbole e Malcesine:


116,8 KB
Sono molto stanco, non ho indossato il fondello nei pantaloncini e ora ne pago le conseguenze, il caldo è torrido, ma finalmente avvisto in lontananza la città di Trento:


71,81 KB

Durante gli ultimi chilometri di salita inserisco la modalità di assistenza "standard" e scompare dopo poco la settima tacca. Tutto il giro è stato fatto in "eco", se non si è troppo stanchi è sufficiente.
Arrivo finalmente a casa stanco ma felice:


103,24 KB


47,54 KB

I chilometri totali sono 102,9, le tacche rimaste 2/10.
Sono in buone condizioni, decisamente soddisfatto dell'autonomia Yamaha.

Un saluto da Marco!

Link al report su Jobike!

contentmap_plugin
made with love from Joomla.it - No Festival